L'Arcivescovo Crepaldi
Postato da admin [20/06/2010 10:03]

L'Arcivescovo Crepaldi richiama i Cattolici che a Trieste si dimostrano da anni buonisti con il modernismo e il relativismo. Ci auguriamo che altri Arcivescovi di grandi Citta' seguano tale esempio: spieghino cioe' di piu' ogni giorno la Parola di Gesu' Cristo, il Vangelo, le deviazioni dei Cattolici e non si fermino solo a commentare le scelte politiche in materie sociali, di sicurezza e immigrazione.   

Forza Crepaldi! 

di Antonino Giannone di ALEF

 

La notizia

Trieste è dotata di un giornaletto - Vita Nuova - che si autodefinisce, dalla fondazione (1920), primo settimanale cattolico della diocesi. In realtà è l'unico, perché ogni altra voce è stata zittita a dovere. L'arcivescovo Giampaolo Crepaldi ha detto un secco, mirato, chiarissimo «basta». Basta con il modernismo, cioè. Basta con il relativismo. Basta con il cattolicesimo adulto. Ha riunito la redazione, l'ha strigliata a dovere e, per somministrare una provocazione inequivocabile, ha chiuso d'ufficio la rubrica delle lettere.

 

 


 
Email:
Password:
 
            
Vuoi commentare gli articoli? Inserisci la tua email e richiedi la tua password premendo sul tasto "registrati"
 
 
    
Alcuni movimenti politici e associazioni stanno tentando di ricomporre su basi innovative l'area dei democratici cristiani e dei popolari, Ritieni la cosa positiva?
 
SI
NO
 
       












Partners
 
 
 
 
 


Dir.Resp.: Ettore Bonalberti - Coordinatore Blog: Giorgio Zabeo
Redazione e amministrazione: C.so del Popolo, 29 - 30172 Mestre (Venezia) - tel. e fax 041/978232 - Email: info@insiemeweb.net
©2008 Associazione Insieme - powered by Enforma Solutions - based on en-press engine - Privacy Policy