Caro Orsoni: stia attento, se vince l'attende un doloroso calvario
Postato da admin [24/03/2010 13:18]

 "Non sono un politico, non ho tessere di partito": sono alcune delle frasi pronunciate dall'avv Orsoni, candidato per il centro-sinistra alla carica di Sindaco di Venezia, nel suo spot elettorale alla radio.

Già questa prima affermazione è una di quelle che dovrebbero far riflettere: non è un politico e non ha tessere di partito. Un tempo si raffiguravano così coloro che venivano  catalogati nella categoria dei " benpensanti", con interpretazione  benevola, o, peggio, in quella dei "qualunquisti", disponibili ad ogni politica e fieri avversari dei partiti e delle loro organizzazioni.

Non conosco personalmente l'avv. Orsoni e, considerato il suo prestigioso incarico di procuratore di San Marco, esponente, dunque, dell'intellighentia cattolica veneziana, mi risulta più facile considerarlo, per le sue dichiarazioni, appartenente a quella categoria dei cosiddetti "indipendenti di sinistra" così cari, come mosche cocchiere, alla tradizione togliattiana del PCI.

Per carità, non c'è più il PCI e i togliattiani, quelli veri e tosti, sono una categoria ormai obsoleta e del tutto soppiantata dai nuovi virgulti amanti degli incarichi ad alte prebende nelle varie municipalizzate, società autostradali e via amministrando.

Per non parlare dei loro capi e capetti romani, abituali skipper di veloci barche alla IKARUS, o proprietari di comode e lussuosi appartamenti parigini o sulla 5^ Avenue di NY.

A Venezia, poi, hanno perso anche Cacciari, simpatizzante della nuova aggregazione dell'API ( non la compagnia petrolifera, ma l'Alleanza per l'Italia di Rutelli e Tabacci) e che, solo dopo pochi giorni dall'avvenuta sponsorizzazione di Orsoni, non ha potuto frenare la sua naturale propensione ai distinguo, mettendosi immediatamente a polemizzare con il candidato non politico e senza tessere di partito, che annunciava la sua ferma determinazione a formare una giunta a modo suo, senza condizionamenti di quei partiti, pur indispensabili per la raccolta del consenso.

Egregio avvocato Orsoni, si ricordi della fine, quasi sempre ingloriosa, fatta dagli indipendenti di sinistra nel PCI. Solo le "pasionarie" alla Bindi, possono trovare spazio anche nel PD, scavalcando sistematicamente i pur moderati ex PCI.

Da quanto mi dicono Ella non dovrebbe essere un" pasionario", ma un onesto e moderato professionista uso alle pandette e ai codici più che al confronto-scontro proprio della politica.

Coma possa fare a conciliare il suo credo religioso e culturale con una compagine che vede associati al suo nome uomini e formazioni politiche, molte delle quali in netto dissenso con il recente pronunciamento della CEI in materia di valori non negoziabili, è materia che risolverà con la sua coscienza e, forse, in camera caritatis, con il nostro Patriarca.

Io mi auguro che Ella non vinca, non solo perché reputo più opportuno e favorevole per la nostra città, utilizzare il ruolo e la competenza di una persona, come il ministro Brunetta, che a differenza di Lei, non ha mai nascosto di essere un politico e di avere avuto e di continuare ad avere una tessera di partito, ma anche per evitarle il doloroso calvario che, in caso di vittoria, dovrà percorrere in una navigazione pericolosa con compagni ed amici che, mi creda, al momento opportuno, ossia subito dopo il voto, non mancheranno di farle capire di che cosa siano capaci gli uomini politici e con tessere di partito in tasca…..

Con stima

Ettore Bonalberti

 

 


 
Email:
Password:
 
            
Vuoi commentare gli articoli? Inserisci la tua email e richiedi la tua password premendo sul tasto "registrati"
 
 
    
Alcuni movimenti politici e associazioni stanno tentando di ricomporre su basi innovative l'area dei democratici cristiani e dei popolari, Ritieni la cosa positiva?
 
SI
NO
 
       












Partners
 
 
 
 
 


Dir.Resp.: Ettore Bonalberti - Coordinatore Blog: Giorgio Zabeo
Redazione e amministrazione: C.so del Popolo, 29 - 30172 Mestre (Venezia) - tel. e fax 041/978232 - Email: info@insiemeweb.net
©2008 Associazione Insieme - powered by Enforma Solutions - based on en-press engine - Privacy Policy