Non vi piace come nasce il Pdl? Ditelo sul blog


Riportiamo per comodità di lettura il testo dell'articolo apparso in

la Nuova Venezia , 21 dicembre 2008, pagina 11- sezione: REGIONE

VENEZIA. L'attivismo di Ettore Bonalberti, cavallo di razza mai domo dell'ex Dc veneta, approdato alla corte di Berlusconi con la pretesa di non fare né il servo né la comparsa, ha prodotto un altro strumento di partecipazione politica. Acqua nel deserto, in questi tempi. E' un blog cui si accede entrando nel sito www.insiemeweb.net e grazie al quale è possibile far conoscere il proprio punto di vista sulla fondazione del Pdl.  L'iniziativa è stata presentata venerdì sera a Villa Franceschi di Mira, dallo stesso Bonalberti e da Giorgio Zabeo, ultimo segretario della Dc veneziana, prima dello scioglimento del partito. Nati per stare insieme, evidentemente: l'ultimo dei mohicani e il «Don Chisciotte» di Radioformigoni, come si firma Bonalberti nella rubrica che tiene sull'emittente del presidente lombardo.  Con queste premesse, il blog non può che diventare un concentrato di fuochi d'artificio. «Eredi di un'antica e gloriosa tradizione politica - scrive Bonalberti - intendiamo ridare voce alla gente che sin qui è rimasta esclusa da un'autentica partecipazione politica, per garantire alla stessa la giusta rappresentanza a tutti i livelli istituzionali: locali, provinciali regionali, nazionali ed europei». «O questo costituendo Pdl - rincara la dose Giorgio Zabeo - abbandona il pessimo sistema di redigere liste e listini nelle segreterie e di "calare dall'alto candidati già eletti" oppure è inutile meravigliarsi se la gente diserta le urne o decide di dare il proprio voto alla Lega Nord. Una volta finita l'era Berlusconi la disfatta sarà totale». Questi sono solo gli editoriali. Più interessanti ancora i contributi interni, in particolare quello di Paolo Avezzù, ex sindaco di Rovigo, che senza tanti giri di parole denuncia l'inconsistenza democratica delle votazioni nei gazebo, dove gli elettori non hanno alcuna possibilità di scelta, se non quella di spedire 6500 persone alla comparsata romana, dove altro non potranno fare che eleggere per acclamazione i designati dalla nomenklatura. Avezzù è il probabile candidato presidente della Provincia di Rovigo per il Pdl, dopo l'accordo trovato tra Renzo Marangon e Luca Bellotti, rispettivamente di Forza Italia e An. Singolare situazione, perché il candidato di Galan è Luigi Migliorini, che si presenta con una lista civica.


 


 
Email:
Password:
 
            
Vuoi commentare gli articoli? Inserisci la tua email e richiedi la tua password premendo sul tasto "registrati"
 
 
    
Alcuni movimenti politici e associazioni stanno tentando di ricomporre su basi innovative l'area dei democratici cristiani e dei popolari, Ritieni la cosa positiva?
 
SI
NO
 
       












Partners
 
 
 
 
 


Dir.Resp.: Ettore Bonalberti - Coordinatore Blog: Giorgio Zabeo
Redazione e amministrazione: C.so del Popolo, 29 - 30172 Mestre (Venezia) - tel. e fax 041/978232 - Email: info@insiemeweb.net
©2008 Associazione Insieme - powered by Enforma Solutions - based on en-press engine - Privacy Policy