E' nato TRENTINO UNICO POPOLARE
Postato da admin [12/04/2015 12:00]

In un'affollata sala è partito sabato 11 aprile a Mattarello di Trento, il movimento Trentino Unico Popolare. Ispiratore e anima del gruppo, il sen Ivo Tarolli che ha chiamato a raccolta diverse associazioni, movimenti  e gruppi di ispirazione popolare trentini.

 

Collegati direttamente al partito Italia Unica di Corrado Passera, Trentino Unico Popolare intende favorire la ricomposizione dell'area popolare del Trentino Alto Adige, collegandosi con la stessa esperienza della Volkspartei alto atesina, partito appartenente al PPE.

 

" Abbiamo ricevuto tanto dai nostri padri fondatori e in particolare da Alcide De Gasperi" ha ricordato con enfasi il sen Tarolli e "noi oggi abbiamo il dovere di testimoniare ai più giovani e indicare loro il dovere dell'impegno politico".

 

Essenziale, come ha anche ricordato con una serie di efficaci slides il prof PILATI , è impegnarsi ad attuare nella città dell'uomo gli orientamenti della dottrina sociale della Chiesa e superare la dicotomia pericolosa creatasi in questi vent'anni di dominio a senso unico nel governo della Provincia di Trento tra la Regione e il Trentino inteso come territorio e popolazione amministrata. Si continua a rimirarsi autoreferenzialmente sui buoni esempi di governo, ha continuato Pilati,  mentre il bilancio sta andando alla deriva e si profila un 2018 nel quale anche il Trentino rischia di "finire in mutande". Di qui la necessità di riprendere l'iniziativa politica di autentica ispirazione popolare aggiornata in quello che viene denominato il Trentino 2.0.

 

E' stato un battesimo plurale per la partecipazione di diversi esponenti di altri gruppi come quello del Centro Popolare guidato dal sen Renzo Gubert che ha portato il saluto, reduce dal raggiunto accordo con gli altri movimenti popolari trentini nella formazione delle liste in diversi comuni della provincia a cominciare dallo stesso comune capoluogo, Trento.

 

A nome della Federazione dei Popolari Italiani  sono intervenuto, quale coordinatore per le regioni del Nord, portando il saluto del coordinatore nazionale, Mario Mauro, e confermando la disponibilità a concorrere tutti insieme all'organizzazione della grande assemblea dei popolari italiani da tenersi in uno dei luoghi simbolici della nostra migliore tradizione: Camaldoli, Assisi e/o la stessa città di De Gasperi. Un'innovativa Trento 2.0 da cui far partire, con il Manifesto dei Popolari per l'Italia, il nuovo soggetto politico laico, democratico, popolare, liberale, riformista, europeista, trans nazionale, ispirato ai valori dell'umanesimo cristiano  e inserito a pieno titolo nel PPE da far tornare ai principi ispiratori dei padri fondatori.

 

Unanime il consenso espresso da tutti gli intervenuti alle tesi politiche enunciate da Tarolli e la volontà di perseguire finalmente, dopo la lunga e dolorosa stagione della diaspora, la ricomposizione dell'area popolare, laica, liberale e riformista nel Trentino AA.AA. e in Italia.

 

Ettore Bonalberti

 

Domenica, 12 Aprile 2015

 

 


 
Email:
Password:
 
            
Vuoi commentare gli articoli? Inserisci la tua email e richiedi la tua password premendo sul tasto "registrati"
 
 
    
Alcuni movimenti politici e associazioni stanno tentando di ricomporre su basi innovative l'area dei democratici cristiani e dei popolari, Ritieni la cosa positiva?
 
SI
NO
 
       












Partners
 
 
 
 
 


Dir.Resp.: Ettore Bonalberti - Coordinatore Blog: Giorgio Zabeo
Redazione e amministrazione: C.so del Popolo, 29 - 30172 Mestre (Venezia) - tel. e fax 041/978232 - Email: info@insiemeweb.net
©2008 Associazione Insieme - powered by Enforma Solutions - based on en-press engine - Privacy Policy