LA NOTIZIA DEL GIORNO
Postato da admin [01/09/2011 23:01]


(tmnews.it) - Roma, 31 ago. (TMNews) - Il collegio dei questori del Senato ha allineato i prezzi del ristorante di palazzo Madama a quelli di mercato. La formalizzazione del rincaro è arrivata proprio all'ora di pranzo e a darla è stato Angelo Maria Cicolani (Pdl) al termine della riunione di questa mattina del collegio. Dando seguito all'ordine del giorno votato a inizio estate, all'attenzione alla materia mostrata dal presidente del Senato, Renato Schifani, e soprattutto al malcontento dell'opinione pubblica, che ha identificato nei prezzi "popolari" del ristorante di palazzo Madama uno dei più deprecabili privilegi della Casta, i questori, ha raccontato Cicolani, hanno "portato i prezzi del ristorante a un livello tale da coprire circa l'80% dei costi".

Ecco allora il nuovo listino. Per un antipasto, che fino a oggi costava da 1,5 a 3 euro, chi siederà ai tavoli del ristorante dovrà sborsare dai 5 ai 10 euro. Stesso discorso anche per i primi: si andrà dai 6 euro circa per un piatto base fino a 21 euro per una pasta asciutta di fascia alta. Ritocchi anche per i secondi piatti: il listino salirà, a fronte di un costo massimo attuale di 5,50 euro circa a portata, a una forchetta compresa tra 10 e 24 euro per piatto. Rialzo "record" perfino per i contorni, che passerano dai 1,3 euro attuali fino a 5 e 6 euro. Insomma, rincari anche del 1000% in vista dalla prossima settimana per i frequentatori di un ristorante che, sempre secondo i dati forniti da Cicolani, ha servito lo scorso anno circa 20.000 pasti in tutto.

Insomma, una decisione dei questori quasi obbligata e presa "insieme" che, ha riconosciuto ancora Cicolani, potrebbe avere "leggere ripercussioni sull'afflusso al ristorante". Ma chi pensa di potersi rifugiare alla buvette, anch'essa una sorta di tavola calda caratterizzata da prezzi più che scontati, avrà una amara sorpresa: la scure si abbatterà anche su quella, che vedrà a breve il proprio listino ritoccato al rialzo. Quel che è peggio, però, è che verranno rivisti, e sempre al rialzo, anche i prezzi della mensa riservata al personale di palazzo Madama, che si vedrà portare il ticket pasto, sempre a detta di Cicolani, attorno ai 5 euro. Il tutto, ha spiegato il questore, "per non creare sperequazioni".

 


 
Email:
Password:
 
            
Vuoi commentare gli articoli? Inserisci la tua email e richiedi la tua password premendo sul tasto "registrati"
 
 
    
Alcuni movimenti politici e associazioni stanno tentando di ricomporre su basi innovative l'area dei democratici cristiani e dei popolari, Ritieni la cosa positiva?
 
SI
NO
 
       












Partners
 
 
 
 
 


Dir.Resp.: Ettore Bonalberti - Coordinatore Blog: Giorgio Zabeo
Redazione e amministrazione: C.so del Popolo, 29 - 30172 Mestre (Venezia) - tel. e fax 041/978232 - Email: info@insiemeweb.net
©2008 Associazione Insieme - powered by Enforma Solutions - based on en-press engine - Privacy Policy