La navigazione sarà sempre tra Scilla e Cariddi
Postato da admin [29/11/2010 19:14]

Pubblichiamo la nota di un nostro visitatore, utile per una riflessione politica.  

 

Si può fare politica purchessia, ma la navigazione sarà sempre tra Scilla e Cariddi, tra difesa strenua di ogni identità-particularità e alta mediazione oligarchica, cioè tra atomizzazione partitico-correntizia e milazzismo. Purtroppo neppure il conato unitario europeo riesce a stanare le profonde tendenze dell'homo italicus, acquattate saldamente nei corpi più influenti dello stato e per nulla disposte a farsi sostituire dalle correnti autenticamente liberali nordeuropee. Il Cavalire II° sembra ormai  tanto inviso ai venti trasteverini(ormai non può dare di più,anzi fa solo danni), da pensare che solo menti con la sottana possano aver dato fiato al nuovo Bruto, tratto dalla polvere delle nostalgie missine. In attesa del mezzogiorno fatale rinnovo i miei più cordiali saluti


Giovanni Andrea Avanzi

 


 
Email:
Password:
 
            
Vuoi commentare gli articoli? Inserisci la tua email e richiedi la tua password premendo sul tasto "registrati"
 
 
    
Alcuni movimenti politici e associazioni stanno tentando di ricomporre su basi innovative l'area dei democratici cristiani e dei popolari, Ritieni la cosa positiva?
 
SI
NO
 
       












Partners
 
 
 
 
 


Dir.Resp.: Ettore Bonalberti - Coordinatore Blog: Giorgio Zabeo
Redazione e amministrazione: C.so del Popolo, 29 - 30172 Mestre (Venezia) - tel. e fax 041/978232 - Email: info@insiemeweb.net
©2008 Associazione Insieme - powered by Enforma Solutions - based on en-press engine - Privacy Policy