Colloqui e riflessioni sul PTRC della Regione Veneto
Postato da admin [24/02/2009 15:28]


Per definire i fondamentali della civiltā del Veneto, necessari per dare rispondenza al disegno pianificatorio con le peculiaritā dell'articolazione spaziale e della cultura tipica del nostro territorio, la Regione si č avvalsa di cinque "Proto", ovvero personalitā autorevoli del mondo culturale veneto (Ulderico Bernardi - sociologo; Ferruccio Bresolin - economista; Paolo Feltrin - politologo; Mario Rigoni Stern - scrittore; Eugenio Turri - geografo naturalista), le cui riflessioni sono state raccolte in altrettanti video di  You Tube, che verranno presentati uno alla settimana a partire dal 6 aprile 2009. 

Primo video: presentazione "Colloqui e riflessioni - Carta di Asiago" del Prof. Leonardo Ciacci, urbanista, e riflessioni di Mario  Rigoni Stern, scrittore.

Secondo video: riflessioni del Prof. Ulderico Bernardi - sociologo

Terzo video: riflessioni del Prof. Ferruccio Bresolin - economista

Quarto video: riflessioni del Prof. Paolo Feltrin - politologo

Quinto video: riflessioni del Prof. Eugenio Turri - geografo naturalista 

 

Il PTRC rappresenta lo strumento regionale di governo del territorio. Esso intende delineare il quadro di riferimento per realizzare le aspirazioni della societā veneta, definirne i tempi e le risorse, promuovere i punti di forza del territorio e tutelarne il patrimonio storico, culturale, ambientale e paesaggistico.

Il nuovo strumento di pianificazione territoriale non vuole avere solo una dimensione normativa, ma anche e soprattutto strategica, definendo alcuni grandi temi attorno ai quali disegnare il Veneto che verrā.

Dieci le tavole attraverso le quali si articola il Piano:

1.      La riscoperta del valore della "buona terra", quale patrimonio di valori e tradizioni, di produzioni di qualitā,  di risorsa anche in termini di competitivitā economica;

2.      la Tutela dell'Acqua considerata risorsa strategica nella pianificazione urbana del futuro;

3.      la Rete ecologica, nella quale si intrecciano il sistema urbano insediativo con quello naturale, con  l'obiettivo di trovare una nuova mediazione tra salvaguardia e stili di vita;

4.      la Mobilitā, articolata nel sistema stradale, della logistica e della nautica da diporto, nella quale si individuano in particolare due piattaforme logistiche complesse, quella di Padova-Venezia e quella di Verona, attorno cui si svilupperanno azioni ed interventi di interscambio delle diverse tipologie di settore;

5.      il Sistema Produttivo, dove vengono indicate le piattaforme produttive complesse regionali, le eccellenze produttive tra le quali l'ambito della meccatronica e delle nanotecnologie, i parchi scientifici e tecnologici, gli ambiti agroalimentari;

6.      i Turismi, prendendo atto non solo delle diverse tipologie di eccellenza presenti in regione, ma anche dei nuovi turismi;

7.      lo Sviluppo Sociale e culturale, dove viene rafforzata l'identitā veneta e i luoghi nei quali questa si esprime, dalle valli venete alle opere architettoniche del '900, ai parchi letterari del Petrarca, Rigoni Stern, Hemingway, Buzzati, ai parchi delle tradizioni rurali;

8.      la Montagna con la quale si ribadisce l'importanza economica, sociale e culturale di questa realtā nel contesto regionale;

9.      la Cittā, dove il Veneto viene disegnato come un'unica cittā metropolitana policentrica, articolata nell'ambito centrale (Venezia, Padova Vicenza), in quello occidentale di Verona, nell'ambito della Pedemontana e dove vi č la certificazione della formazione della nuova realtā lineare che si sta realizzando tra Legnago, Rovigo e Adria;

10.  il Paesaggio, con la quale si vuol dare un equilibrio tra le ragioni della tutela e le ragioni dello sviluppo.

Per informazioni: http://www.ptrc.it/ita/pianificazione-territoriale-veneto-ptrc-nuovo.php.

 

 

 


 
Email:
Password:
 
            
Vuoi commentare gli articoli? Inserisci la tua email e richiedi la tua password premendo sul tasto "registrati"
 
 
    
Alcuni movimenti politici e associazioni stanno tentando di ricomporre su basi innovative l'area dei democratici cristiani e dei popolari, Ritieni la cosa positiva?
 
SI
NO
 
       












Partners
 
 
 
 
 


Dir.Resp.: Ettore Bonalberti - Coordinatore Blog: Giorgio Zabeo
Redazione e amministrazione: C.so del Popolo, 29 - 30172 Mestre (Venezia) - tel. e fax 041/978232 - Email: info@insiemeweb.net
©2008 Associazione Insieme - powered by Enforma Solutions - based on en-press engine - Privacy Policy