MPS, cosa la commissione di inchiesta non ha fatto emergere
Postato da admin [03/12/2017 08:00]


La redazione del BLOG INSIEME pubblica la nota inviataci dal multicentrorisarcimenti@gmail.com: 


Esaminando i bilanci di ABN AMRO dal 2002  emerge lampante  che

1)      ABN AMRO fosse in gergo bancario/finanziario  “piena di merda” ossia piena di NPL (crediti alla clientela non restituiti ) gìà dal 2003. Emerge sempre più lampante dagli elenchi messi on line anche negli USA   che i crediti non restituiti non siano mutui da 100 mila euro o dollari prima casa concessi alle famiglie, ma crediti che gli stessi vertici finanziari si sono auto -prestati per miliardi  di euro/dollari attraverso compiacenti adepti e che poi non hanno restituito alle banche creandovi un buco pauroso   

2)      Nel 2005 ABN AMRO era a rischio insolvenza verso le altre banche del sistema , infatti il suo Capital Tier era andato progressivamente peggiorando fino a  scendere sotto il 4%. Cosa significa ? Il capital Tier è il rapporto tra Capitale + Riserve rispetto ai crediti verso la clientela. Il Capital Tier deve essere almeno l’8% dei crediti verso la clientela  altrimenti la banca non riesce, da un analisi storica,   tecnicamente più ad assolvere i suoi impegni verso le altre banche.  Cio significa che ABN AMRO avesse in pancia almeno 100 miliardi di  euro di crediti in sofferenza gia nel 2004. Per assolvere ai suoi impegni verso le altre banche ABN AMRO aveva dovuto ricorrere al suo capitale ed alle sue riserve, che quindi si erano ridotti complessivamente a meno del 4% . Pubblicato il bilancio di ABN AMRO nei primi mesi del 2005, gli analisti hanno compreso subito che  la situazione in ABN AMRO era ancor più peggiorata nel 2004 anziche come la direzione della banca sosteneva ai giornali, migliorata. Il titolo di ABN AMRO, una volta pubblicato il bilancio, inizia a crollare in borsa, il  lunedì successivo perde il 20%. Il rischio è sistemico,  ABN AMRO è la prima banca olandese ed una delle prime dieci al mondo, le banche del sistema iniziano a chiudersi a riccio e a non  scambiare piu con ABN AMRO, l’effetto è automatico. Interviene allora il giorno seguente CITIGROUP che immette 9 miliardi di dollari in ABN AMRO .  9 miliardi di dollari . Il sito governativo britannico beta.companieshouse.gov.uk ha dimostrato che CITIGROUP attraverso la società TrushElfco è in realta Jp Morgan. 

3)      Il Capital Tier di ABN AMRO balza infatti improvvisamente al 8% per via del capitale immesso da Jp Morgan (Citigroup) . Il titolo ha un improvviso rialzo il giorno successivo. 

4)      Ovviamente Citigroup/JP MORGAN non ci sta a perdere 9 Miliardi di dollari per colmare buchi da essi stessi vertici finanziari causati ad ABN AMRO con prestiti auto-prestatisi e non restituiti alla banca. 

5)      Decidono quindi di fare un’ operazione di maquillage: ABN AMRO(SANTANDER)  comprano nel 2005 ANTOVENETA ,  la riempiono di merda, la riempiono di crediti in sofferenza , di NPL e poi …e poi la restituiscono agli italiani con tutta la merda dentro. Gli italiani (MPS)che fanno : si fidano , il presidente di MPS senza nemmeno guardare se vi fosse merda (NPL)  in ANTOVENETA la compra a scatola chiusa : è il comportamento del cd cioccolataio, del simil fanfarone un po bonaccione che al telefono conclude una acquisto da parte di MPS di ANTOVENETA senza valutare, senza scartabellare quanti dei crediti verso la clientela iscritti nel bilancio di ANTOVENETA fossero già in sofferenza. 

6)      MPS che prima del 2007 era una buona banca viene quindi  riempita di tutta la “merda” che vi è in ANTOVENETA e che era di ABN AMRO. Il titolo di MPS che prima del 2007 era quotato 87 euro , inizia a crollare in quanto il suo Capital Tier a causa di questi NPL immessi inizia progressivamente a crollare, oggi l’azione di MPS vale meno di 0,20 centesimi.  Centinaia di migliaia di piccoli risparmiatori di MPS perdono totalmente i loro risparmi. Molti di essi sono famiglie italiane  o piccoli imprenditori che non volevano comprare azioni di MPS, ma sono stati costretti a comprare azioni di MPS pur di avere un prestito per tirare avanti . 

7)      Lo Stato italiano è costretto ad immettere in MPS una prima tranche di 3,7 miliardi di euro per evitare che MPS fallisca, 3,7 miliardi di euro che peseranno sulla classe media italiana  con maggiori tasse che lo Stato italiano sarà costretto ad emettere per compensare questa uscita. 

8)      Cosa può fare la Magistratura italiana ? Poco niente , se non  nulla . Tutte le norme che riguardano la finanza sono state abolite dal duo  Amato e Barucci nel 1992/93 e Berlusconi ben si è guardato di re-introdurle. I pochi reati finanziari sono stati depenalizzati, vengono risolti, nei rari casi in cui la CONSOB, denudata del potere ispettivo sempre dal duo Amato /Barucci (immaginiamoci cosa è stato costituito nel 1992/93 , un organo di vigilanza senza il potere di vigilanza )    con un ristoro amministrativo, pecuniario irrisorio rispetto all’immenso danno provocato contro il risparmio della classe media italiana. 

9)      Non costituisce reato che un fanfarone un po bonaccione abbia concluso al telefono un acquisto che ha comportato poi bonifici effettuati da MPS per 17 miliardi di euro, 34.000 miliardi di lire. Se non lo avesse fatto e fossero invece stati elargiti a fondo perduto da MPS,  34.000 italiani sarebbero diventati miliardari , oppure 68.000 italiani avrebbero ricevuto 500.000,00  euro a fondo perduto, oppure  136.000 italiani avrebbero ricevuto 250.000, 00 euro a fondo perduto oppure 272.000 italiani avrebbero ricevuto 125.000,00 euro a fondo perduto , oppure 544.000 italiani , mezzo milione di italiani avrebbero ricevuto 62.500,00 euro a fondo perduto, oppure 1.088.000 , un milione di famiglie italiane avrebbero potuto ricevere 31.250,00 euro a fondo perduto, oppure 2.196.000 , oltre due milioni di famiglie italiane avrebbero potuto ricevere 15.125,00 euro a fondo perduto che è quanto necessita ad una famiglia italiana della classe media per sopravvivere un anno intero . Invece per colpa (no dolo , reato depenalizzato dal duo) di un simil fanfarone un po bonaccione, questi denari invece che nelle tasche di 2 milioni di famiglie italiane sono finiti a fondo perduto in altre tasche. 

 

Gli ATEI  signori speculatori internazionali penseranno che averla fatta, ancora una volta,  in barba alla patria del diritto, l'Italia  ed in barba ai creatori del diritto, gli italiani,  è stata una grande impresa.

 Ogni possibile reato sopra ascritto e descritto è sempre inteso come  ipotizzato rimettendo all'illustrissima S.V. la verifica della certezza dello stesso e la sua necessaria punizione.

 

 


 
Email:
Password:
 
            
Vuoi commentare gli articoli? Inserisci la tua email e richiedi la tua password premendo sul tasto "registrati"
 
 
    
Alcuni movimenti politici e associazioni stanno tentando di ricomporre su basi innovative l'area dei democratici cristiani e dei popolari, Ritieni la cosa positiva?
 
SI
NO
 
       












Partners
 
 
 
 
 


Dir.Resp.: Ettore Bonalberti - Coordinatore Blog: Giorgio Zabeo
Redazione e amministrazione: C.so del Popolo, 29 - 30172 Mestre (Venezia) - tel. e fax 041/978232 - Email: info@insiemeweb.net
©2008 Associazione Insieme - powered by Enforma Solutions - based on en-press engine - Privacy Policy